Comunicazione relativa agli interventi di lotta obbligatoria contro l’insetto da quarantena Popillia japonica

Come previsto dalla normativa fitosanitaria nazionale, al fine di ridurre il numero di larve di Popillia japonica e limitare di conseguenza la consistenza della popolazione di adulti, nel corso del 2016 sono stati effettuati trattamenti insetticidi a base del fungo Metarhizium anisopliae nei prati maggiormente infestati dall’insetto.

Questi trattamenti, a cura e spese del Servizio fitosanitario regionale, verranno effettuati anche nel corso del 2017, a cominciare dai prati irrigui ricadenti nei comuni di Lonate Pozzolo, Castano Primo, Turbigo, Robecchetto con Induno, Cuggiono, Bernate Ticino, Buscate che non hanno ricevuto il trattamento nel corso dell’anno 2016.

Le aziende che hanno in conduzione gli appezzamenti a prato irriguo oggetto degli interventi riceveranno nei prossimi giorni un’ordinanza nella quale verrà richiesto di consentire l’esecuzione dei trattamenti agli operatori incaricati da ERSAF.

Gli interventi prenderanno avvio dal 29 maggio 2017 e procederanno per due, tre settimane.

Nell'allegato e sul sito http://www.ersaf.lombardia.it/Popillia_japonica/ i dettagli e le informazioni utili.

Che fare se trovo Popillia in "orti e giardini"?


Ritorna ...